My Nepal

Stato dell’Asia meridionale, incastonato ai piedi dell’Himalaya, fra l’India e la Cina,

Il Nepal è il posto più bello che i miei occhi abbiamo visto fino ad oggi.

Preghiere, bandierine colorate, una musica di sottofondo in ogni singolo posto del paese, le Durbar Square che ti catturano per il loro fascino e la loro storia e non sai se guardare i Templi o le persone nelle loro vesti colorate.

Bambini, adulti e anziani che vivono assieme, perchè la famiglia è la cosa più importante che hanno. Uno dei paesi più poveri al mondo e più sorridenti di sempre.

NAMASTÈ Cuore

 

Lalitpur, Nepal. When I did these stairs for the first time, I discovered a terrace, from the top I saw this. I fell in love with Nepal by the first time.

Swayambhunath. Kathmandu valley. Nepal. Here brazen monkeys and incese smell complete these beautiful square, where people try to find themeselves.

Nagarkot, Nepal. I woke up inside a cloud, the sky was generous to me these morning, from these hole the Himalaya Mountain came out. A shiver run down my spine.

Schoolbabies

Schoolboys

Schoolgirl

Bhaktapur, Nepal. A black salty tea drunk on this rooftop, the old city playing soft melodyes about Durban Square, those were the perfect ingredients to observe this awesome landscape with someone special. Infact, I met a special person in this place...
Nowadays I love to call him "My special Boy".

Bhaktapur, Nepal. There are only 5 floors of roofs and some stairs between the life and the sky. This place let you without words since you discovered it behind the corner.

Kirtipur, Nepal

Era un piccolo villaggio Newari situato ai piedi dell'Himalaya, e nel tempo diventa capitale della cultura Newari.
Salite nel suo punto più sacro e più alto e godetevi la meravigliosa valle di Kathamandu.
Namastè

Boudhanath, stuppa. Nepal. This is not only The cover of many travel guide of Nepal, this is the biggest Stuppa you can find in the world. Take a breath and sit down on her, looking buddha's eyes.

On the top of the mountain

Corn - Gold

Old woman

Working

Family portrait

La parola namaste letteralmente significa "mi inchino a te", e deriva dal sanscrit. Unita al gesto di unire le mani e chinare il capo, potrebbe essere resa con: le qualità divine che sono in me si inchinano alle qualità divine che sono in te.
Immensamente Piccola, fu questa meravigliosa bambina che mi fece innamorare del suo paese. La ricchezza dell'animo si vede qui.

Namastè Nepal

Elisa